06-07/08/2016 -Escursione e (mini) arrampicata falesia Piccolo Lagazuoi

Due giornate TOP!
Paesaggi TOP!
Meteo TOP!
Compagni di viaggio TOP!
Zafira TOP!
Gianni Morandi TOP!
Nottata TOP!

Due bellissime giornate di sole, passeggiate, risate e zero omicidi.
Partenza sabato poco dopo l’alba (come insegna il “maestro”) e tutti sulla mitica Zafira, Monica TOP alla guida, e arrivo senza intoppi al Passo Falzarego (2105 m), zero colpi di clacson o dita media alzate.

Qui ci attende il sole, e un leggero venticello che aumenterà con l’altitudine; ma la giornata è splendida, e il panorama a 360° è unico. TOP anzi.

Seguiamo il sentiero che porta all’Averau (2413 m), e in poco tempo siamo all’omonimo rifugio.

IMG-20160807-WA0008

Foto di rito, poco poco affetto, ma siamo comunque tutti amici.
E si sale ancora, direzione Nuvolau (2575 m).

Tempo di fare qualche foto e di regalarsi un pò più di affetto, e si riparte.
Scendiamo dunque verso la prossima meta, il Rif. Scoiattoli (2255 m), e poi scendiamo ancora un pò al Rif. 5 Torri (2137 m).
Pranzo al sacco (nota di merito al panino di Ale TOP che avrebbe sfamato l’Africa) e ripartiamo alla volta del Passo Falzarego.

Tappa al bar per la birra e poi ci dirigiamo al Rif. Col Gallina (2055 m) dove ceniamo, finalmente.
Poco prima, le due giovani marmotte esploratrici si muovono con circospezione nell’area circostante al rifugio in cerca di un punto dove poter bivaccare la notte indisturbati.
Tornano dopo 20minuti circa, “ragazzi abbiamo trovato il posto ideale”. Siamo pronti.

Tra tante chiacchere e risate a tavola, e un pò di abbiocco, attendiamo che il buio renda il nostro piano attuabile.
Usciamo dal rifugio, quatti quatti,  ma qui, l’imprevisto.
Già, il “guardiano della valle” è tornato e rende la nostra missione più ardua.
Dibattiamo sul da farsi, e infine decidiamo di sfruttare l’enormità della Zafira per dormire. In 4. Più 4 zaini, 2 zaini con le corde, sacchetti con cibarie varie e 2 tende. TOP!

Si chiacchera un pò e poi CI AUGURIAMO UNA BUONA NOTTE!!! e mai augurio fu meno appropriato…
IMG-20160808-WA0018

Cala il silenzio.
Tutti immobili nelle loro posizioni, tutti che soffrono in silenzio, stoici (stoico: “che dimostra fortezza d’animo esemplare di fronte alla sventura e alla morte”).
Poi, i primi cambi di posizione. I primi dolori.
Maila TOP che cerca di dormire con le gambe in verticale a formare una L.
Ma regna il silenzio. Stoici.

E poi, il fattaccio.
Maila, cambiando posizione, fa partire l’autoradio, e la melodiosa voce di Gianni “TOP” Morandi risuona nel nostro riparo notturno.

E li, scopriamo che siamo tutti ancora svegli. Scoppiamo a ridere, nonostante le  ammaccature e la stanchezza.
Poi Monica cambio posto e viene dietro con noi. Dunque spostiamo un pò di zaini e le facciamo posto, si fa per dire ovviamente.
Siamo ormai così tutti a contatto che, come le tessere del Domino, se uno si muove tutti sono costretti a muoversi un pochino.

Ci “svegliamo” alle 07.00 circa, e attrezziamo un’area picnic nel parcheggio.
Wafer, succo di frutta e gallette di riso con la marmellata. E siamo in super forma!

Tappa al bar al Passo Falzarego per i bisogni mattutini e un pò di igiene personale, e possiamo iniziare la nostra giornata di escursioni et arrampicate.
Dopo circa 40 minuti siamo alla falesia del piccolo Lagazuoi, sulla Torre, e siamo pronti per arrampicare. Le vie che scegliamo in realtà si rivelano essere un pò troppo ardue per il nostro stato fisico, o almeno io e Ale siamo di questo avviso.
Monica e Maila invece sono le solite mitiche arrampicatrici e sembrano aver subito meno la nottata insonne.

Il panorama è indescribile.
PiccoloLagazuoi_h608ppbx2add1c_6

Poche vie dopo (…) ci prepariamo per l’escursione di oggi, meta il Rifugio Lagazuoi (2752 m).
In poco meno di due ore siamo in cima, e qui finalmente ci riposiamo su una panchina, giustamente ed in linea con la nottata precedente, scomoda.

Mangiamo, ci rilassiamo un’oretta e siam pronti per tornare.
Alle 17 siamo al parcheggio, si torna a casa.

Che dire, due giornate faticose, e poco riposanti.
Ma divertentissime.
E nessuno ha minacciato di morte o attentato alla vita del prossimo.
Bellissmo weekend, merito dei compagni di viaggio, indubbiamente.
Siete dei TOP!top-with-upwards-arrow-above

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...